Notice
  • Please create an attachment directory.

Giornate della Legalità - 2017

Nel mese di maggio a scuola si sono svolte con successo due giornate di approfondimento sulle mafie, nel XXV anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio. Il 5 maggio la mattinata è stata caratterizzata da tre momenti formativi. Una prima fase introduttiva in aula magna; una nutrita serie di seminari di approfondimento su specifiche tematiche - tenuti direttamente dagli alunni del liceo giuridico - ed il coronamento dell’esperienza: l’intervento di S.Em. Giancarlo Maria Bregantini, vescovo di Locri e Gerace dal 1994 al 2007 e senza dubbio tra le personalità che più si sono distinte per la qualità e l’efficacia della propria opera di contrasto alla criminalità organizzata. Le sue parole semplici, profonde e autorevoli hanno illuminato tutti, studenti e corpo docente, concludendo nel migliore dei modi una splendida giornata di Scuola. Il 27 maggio è stata invece la volta di un magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia di Venezia, dott. Fabrizio Celenza, il quale ha non solo illustrato a ragazzi e docenti i fondamenti delle strutture giudiziarie che lo stato ha approntato per contrastare il fenomeno mafioso, ma ha risposto alle  numerose domande dei ragazzi sui più disparati temi legati alla repressione delle mafie nel nostro paese. L'esperienza è stata particolarmente significativa per la visione chiara semplice che il dott. Celenza è riuscito a dare in relazione a questioni assai tecniche e complesse. Il suo prezioso contributo è stato fondamentale per rendere davvero completo questo ciclo di approfondimenti sulla mafia che tutti, Preside, ragazzi e corpo docente, hanno fortemente voluto e che si inserisce nel solco della particolare attenzione che la scuola da sempre dedica ai temi della legalità e dell'educazione civica.

 

Ecco le foto.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "chiudi" acconsenti all'uso dei cookie.