Mondin in-Forma” Periodico interno di “buone notizie” anno 1 n. 0 13 dicembre 2017

Mondin in-Forma” Periodico interno di “buone notizie” anno 1 n. 0 13 dicembre 2017

13 Dicembre 2017 00:00

❖ Succedono eventi al Mondin tutti i giorni, molti sono positivi, alcuni sono negativi, tutti sono occasioni di crescita. Questo foglio informale, al di là delle circolari, dei documenti ufficiali della scuola, vuole far conoscere le “buone notizie”, nella convinzione che le “brutte notizie” si diffondono in maniera autonoma con più facilità. C’è la speranza che la maggiore condivisione del bene sia uno stimolo concreto a migliorare il lavoro nella nostra comunità scolastica. Forse può essere anche un modo semplice per valorizzare e riconoscere il merito di chi si è impegnato nelle iniziative di cui si informa.

❖ Il titolo del notiziario “Mondin in-Forma” è provvisorio. Si accettano proposte e suggerimenti per un'intestazione più comunicativa. Le notizie pubblicate sono una parte piccola di quelle che sono arrivate al Preside, che in qualche modo lo hanno interessato. In realtà potrebbero essere molte altre le “buone notizie” degne di citazione. Per questo è forte la richiesta di contributi da parte di tutti: studenti, docenti, genitori, personale di segreteria e tecnico. Per i vostri contributi potete scrivere a: preside@scmondin.it

❖ Soggiorno linguistico CARDIFF MONDIN 2017. “Nel corso delle prime due settimane di settembre abbiamo partecipato alla Vacanza-Studio svoltasi a Cardiff, capitale del Galles. È stata un’esperienza molto costruttiva sia dal punto di vista educativo che sociale, pertanto consiglio vivamente a tutti/e di partecipare ad iniziative di questo tipo in futuro. Si impara a relazionarsi con persone che parlano una lingua diversa dalla nostra, persone che hanno diverse abitudini. Si impara a fronteggiare le difficoltà contando solamente sulle proprie capacità di problem solving. Le iniziali (e normali) difficoltà di ambientazione sono state completamente ripagate dalla bellezza dei paesaggi che abbiamo avuto occasione di visitare. È un’esperienza che permette di rendersi conto di quali siano le problematiche negli altri Stati del mondo e renderci conto, di conseguenza, di quanto fortunati siamo.” (a cura di Vittoria Storari Cl VL. Sc.) Grazie al prof. F. Bustaggi che ha accompagnato i 17 studenti superiori di varie classi dei Licei.

❖ Soggiorno scambio a San Pietroburgo. “Anche quest’anno alcuni esponenti della III EU e IV EU hanno preso parte allo scambio culturale nella meravigliosa città di San Pietroburgo. Gli studenti della nostra scuola sono stati accolti e ospitati nelle famiglie russe dei loro rispettivi partner. Per una settimana i ragazzi italiani hanno potuto frequentare lezioni in lingua russa, visitare posti storici ed assaporare tutto ciò che poteva e può offrire ancora oggi una città con diversi stili di vita e abitudini come quella di San Pietroburgo.” (a cura di Elisa Pachera cl IV Eu) Hanno partecipato 10 alunni che studiano russo di cl III e IV Eu accompagnati dalla prof.ssa M. Pinchuk alla quale va la nostra gratitudine.

❖ L’esperienza di alternanza scuola-lavoro non si attua per noi solo in aziende veronesi. “Si è svolta anche a Norimberga dal 27 agosto al 9 settembre. Protagonisti un gruppo di studenti delle classi IV e V Liceo Europeo. L’esperienza ha contribuito alla crescita personale, in quanto ha favorito la scoperta di nuove culture e persone. Ha potenziato le conoscenze degli studenti favorendo l’acquisizione di nuove competenze linguistiche. Ha permesso di entrare nel mondo del lavoro, sperimentando attività diverse: alcuni hanno lavorato presso un asilo, altri in un bar, altri ancora in un negozio di vestiti o addirittura in un maneggio. I partecipanti sono convinti di essere tornati più formati, più informati e più ricchi rispetto a quando erano partiti. Un grazie alla Prof.ssa C. Misenta che ha li accompagnati con premura e dedizione.” (A cura di Aurora Peterlini).

❖ La V Liceo Europeo Giuridico-Economico al teatro Odeon di Firenze, il 13 e 14 ottobre, ha incontrato Tim Cook L’amministratore delegato della Apple di Cupertino, nell’ambito del progetto “Quotidiano in classe”. È stata una esperienza culturale. Tim Cook ha testimoniato come sia l’istruzione a rendere le persone tutte uguali, che sviluppare lo spirito critico sia l’unico modo per difendersi dalle fake news, che diversificare la preparazione è fondamentale perché il valore di un team è l’abbinamento di persone con competenze diverse, che bisogna sempre difendere coloro che non sanno farlo da soli, che sbagliare fa parte della vita e che tutti abbiamo il nostro potere che ci permette di muovere una piccola onda nello stagno... . Grazie a Silvia e Michele che con determinazione e competenza hanno posto le prime domande (in inglese) ma anche a Camilla, Davide, Edoardo, Gabriele, Ludovico e Pierfilippo che hanno lavorato dietro le quinte, alla prof.ssa Maddalena Comparini che ha preparato e accompagnato il gruppo.

❖ Il 21ottobre due studenti del Liceo Mondin si sono esibiti come organisti al Concerto nella parrocchiale di Bovolone, in occasione della conclusione dei lavori di restauro dell’organo. Si tratta di Vittoria Storari (cl V L. sc.) e del fratello Pietro (cl I L. sc.). Il pubblico ha molto applaudito le loro esecuzioni. La comunità del Mondin si associa agli apprezzamenti. Sicuramente tra gli studenti del Mondin ci sono altri musicisti. Siamo curiosi di conoscere e apprezzare la loro maestria.

❖ Come ti chiami oggi. venerdì 1 dicembre chi era in aula magna alle ore 20:45 ha vissuto una esperienza di cultura e di vita. Le prof.sse Suor Andreina, Camilla Tinelli, Cristina Rolli, il prof. Emanuele Gasparini, Maurizio Franco, gli studenti Eva Faustini, Luisa Elia, Prof., Samuele Segna, Edoardo Pachera, Maddalena Zivelonghi, Maria Pia Castagnaro hanno presentato la loro esperienza di volontariato estivo dal 3 al 12 agosto 2017 al centro di accoglienza immigrati “Casa Madre Teresa di Calcutta” per insegnare italiano di recente immigrazione da paesi africani. È stato un incontro di persone e di vissuti. Hanno aperto a tutti i presenti uno sguardo.

❖ Sono tante altre le “buone notizie” sono da comunicare. In primis la ricorrenza del 30° anniversario dello scambio culturale tra il “lavina Mondin” e “Hildegardissule” di Bingen (Germania). Grazie alle docenti prof. Suor Iole Griggio e Silvia Marini che promuovono e seguono l’evento. “In secundis” L’incontro con l’autore Vincenzo Varagona giornalista e scrittore che ha presentato la sua ultima opera “Il muratore di Dio”. Grazie alla Signora Maria Cristina Ruscitto (della componente genitori) che ha proposto e coordinato l’incontro lo scorso 5/12. Nella prossima uscita se ne darà conto, insieme agli auguri per il prossimo Natale.

❖ Un pensiero (che rappresenta quello del preside) per tutti gli educatori dell’istituito Lavinia Mondin. “L’educatore deve avere ben chiaro al riguardo che a incidere maggiormente non è ciò che dice, bensì ciò che egli stesso è e fa. Questo crea l’atmosfera.... Si può dire che il primo fattore è ciò che l’educatore è; il secondo è ciò che l’educatore fa; solo il terzo è ciò che egli dice.” Da Romano Guardini, “Le età della vita” Milano 1997.

Luciano Carazzolo